Arzachena, Comune contro Cipnes: nuovo round nella battaglia dei rifiuti

geseco

L’amministrazione resiste in giudizio nella causa cvile presentata dal Consorzio gallurese.

C’è un nuovo capitolo nella lunga battaglia legale che vede contrapposti il comune di Arzachena e il Cipnes, il Consorzio industriale provinciale della Gallura. L’amministrazione comunale ha infatti deciso di resistere in giudizio nella causa civile promossa dal Cipnes con ricorso incidentale davanti alla Cassazione.

In secondo grado, nell’autunno scorso, il Comune era stato condannato dalla Corte d’Appello di Cagliari a risarcire il Consorzio per inadempienze contrattuali legate ai tempi in cui il Cipnes svolgeva la raccolta dei rifiuti ad Arzachena. Una cifra quantificata in circa 300mila euro, che con gli interessi legali era lievitata fino a 700mila euro. Da qui nil ricorso il Cassazione.

E’ invece già in giudicato la sentenza con la quale il giudice aveva stabilito la restituzione al Comune di Arzachena della cifra, un milione di euro, versata al Cipnes per la rescissione anticipata del contratto.

(Visited 208 times, 1 visits today)

Note sull'Autore