Estate in fiore ad Arzachena, ecco i vincitori del concorso

Tutti i vincitori.

Il Comune di Arzachena, conosciuto tra l’altro per la Costa Smeralda e per la ricchezza del patrimonio archeologico con i suoi 8 siti millenari, da oggi è anche l’unica città in Sardegna con un bosco urbano nato in due giorni nel suo centro storico. L’installazione verde creata sull’antico lastricato in granito è stata un’attrazione per le migliaia di turisti, soprattutto stranieri, che animano ancora Arzachena e i suoi borghi, da Cannigione, a Baia Sardinia, a Porto Cervo, nel mese di settembre. La quarta edizione di Estate in fiore è stata vinta da GreenItaly coast, azienda florovivaistica di Arzachena. L’evento è stato promosso dal delegato all’Ambiente, Michele Occhioni.

Estate in fiore è un messaggio per i cittadini e visitatori con cui l’Amministrazione comunale chiede maggior rispetto per l’ambiente e il decoro urbano. «Dalle spiagge, ai parchi pubblici, al terrazzo di casa, ogni angolo dei 228 chilometri quadrati di territorio arzachenese devono essere lo specchio di ciò che Estate in Fiore porta nei suoi 3 giorni di manifestazione. – spiega il delegato all’Ambiente Michele Occhioni – I florovivaisti hanno dimostrato come sia possibile rivitalizzare il centro storico, integrando alla perfezione alberi e fioriture accanto a edifici e nel bel mezzo delle strade e invitando a vivere gli spazi cittadini in un nuovo modo».

Accanto alle installazioni dei 5 florovivaisti partecipanti Green center di Alghero, GreenItaly coast, Prato Verde, Vivai Carta e Sgaravatti Land di Arzachena, hanno animato la manifestazione l’evento picnic allestito nel bosco urbano in cui un grande orso di peluche ha distribuito al pubblico i cestini con la merenda, i laboratori di riciclo creativo a cura del gestore del servizio di raccolta rifiuti, Sceas, ma  anche appuntamenti culturali promossi dal delegato Valentina Geromino, come l’Open day dedicato ai corsi dell’Accademia Arte Arzachena, la presentazione del libro di Carlotta Satta “Piante officinali di Sardegna” e, in anteprima, dell’ultima fatica letteraria di Mario Gregu “Malasorte”.

I VINCITORI DELLA QUARTA EDIZIONE

GIURIA TECNICA: composta dal professor Giovanni Maciocco, preside della facoltà di Architettura di Alghero, Renzo Persico, presidente del Consorzio Costa Smeralda, Mario Ferraro, Amministratore delegato Smeralda Holding e dalla paesaggista Sole Paradisi.

Concorso Estate in Fiore 2017 per la migliore installazione verde: azienda GreenItaly Coast di Arzachena con la motivazione “L’intervento coglie in modo singolare la natura urbana del manto vegetale con una soluzione originale che reinterpreta la strada come stanza a cielo aperto vissuta dalla comunità con i muri di verde sui quali si aprono le case. Una proposta che sembra ispirarsi alle strade dei paesi galluresi, sempre curate con piccoli allestimenti di piante fiorite, con la casa e la strada che si alimentano del reciproco decoro e del sentimento radicato dell’ospitalità”;

Concorso Balcone Fiorito: Michele Carta;

Concorso Vetrina in fiore: Libreria dell’Isola.

GIURIA POPOLARE: voti raccolti sulle pagine Facebook Amministrazione comunale di Arzachena e Estate in Fiore. Il voto è stato chiuso alle 18.30 di ieri.

Concorso Estate in Fiore 2017 per la migliore installazione verde: azienda Prato Verde di Arzachena con 333 voti;

Concorso Balcone fiorito: Nicola Doro con 111 voti;

Concorso Vetrina in Fiore: Lucia Brinchia per Mobili del Corso con 201 voti.

Note sull'Autore

Matteo Cunegatti
Matteo Cunegatti