Ad Arzachena nasce il progetto #1001donna contro la violenza sulle donne

marito violento

Sensibilizzare il maggior numero di persone possibile.

In prossimità della giornata mondiale contro la violenza sulle donne in agenda il 25 novembre, il Comune di Arzachena presenta il progetto #1001donna (Milleunadonna) promosso dal vicesindaco e assessore alle Politiche giovanili, Cristina Usai. Due giorni di incontri con le scuole superiori il 28 e 29 novembre, un convegno a febbraio e un corso di autodifesa sono in programma per sensibilizzare sul tema sia uomini che donne, giovani e adulti. Il progetto, che verrà riproposto ogni anno, chiude l’8 marzo 2018 con la giornata conclusiva del corso di autodifesa in occasione della festa delle donne.

“La pubblica amministrazione ha il compito di educare e sensibilizzare i cittadini su argomenti delicati come quello della violenza sulle donne – spiega il vicesindaco Usai -. Eventi organizzati a livello mondiale e nazionale devono trovare riscontro anche nella realtà locale, a stretto contatto con i nostri ragazzi e con le famiglie”.

Martedì 28 e mercoledì 29 novembre, dalle 10, l’auditorium comunale in via Paolo Dettori ospita due incontri con gli studenti dell’istituto professionale alberghiero Costa Smeralda e del liceo scientifico Falcone e Borsellino di Arzachena. Circa 500 ragazzi prenderanno parte all’iniziativa che prevede gli interventi dello psicologo Andrea Ganau, dell’avvocato Daniela Ungaro e, a chiusura, l’esibizione dell’associazione Combat Academy che introduce la disciplina del Krav Maga come tecnica di autodifesa.

Con l’hashtag #1001donna è possibile postare foto, messaggi propositivi e di solidarietà per animare il dibattito sul tema della violenza contro le donne.

Note sull'Autore

Matteo Cunegatti
Matteo Cunegatti