Truffa sui contributi Ue, concluse le indagini sull’imprenditore di Arzachena

Le novità sull’indagine della Guardia di Finanza di Palau.

Concluse dalla Tenenza della Guardia di Finanza di Palau le indagini che hanno portato, lo scorso febbraio, all’arresto di un imprenditore di Arzachena che aveva percepito circa 200mila euro di contributi pubblici a sostegno dell’agricoltura.

Gli ulteriori approfondimenti d’indagine, posti in essere a seguito delle perquisizioni eseguite lo scorso febbraio, hanno permesso agli inquirenti di confermare il quadro probatorio e cioè che aveva percepito i contributi tramite l’utilizzo fittizzio di vari soggetti giuridici riconducibili sempre a lui.

I finanzieri avevano provveduto anche al sequestro di alcuni immobili intestati ad uno dei soggetti giuridici coinvolti quale applicazione di una misura cautelare legata al profitto del reato.

Ora, l’analisi delle contabilità e gli inevitabili controlli tributari, hanno consentito di accertare come le fatture per operazioni inesistenti, utilizzate nell’ambito della presunta truffa al bilancio comunitario, siano state anche utilizzate nelle dichiarazioni fiscali relative alle quattro attività d’impresa riconducibili all’indagato, nelle quali venivano riportati costi indeducibili per circa 300mila euro (in alcuni casi questi si accompagnavano all’indicazione di redditi fittizi finalizzati a dare coerenza al disegno criminoso) ed indebite detrazioni IVA per circa 59.814 euro.

Parallelamente al procedimento penale, sono stati avviati, nei confronti dei responsabili, i procedimenti sanzionatori amministrativi previsti per le frodi nell’ambito degli aiuti in agricoltura, i quali, da un lato, prevedono l’irrogazione di una sanzione amministrativa quantificata in rapporto agli illegittimi finanziamenti percepiti, dall’altro, consentono di far decadere i procedimenti di aiuti e di attivare le fideiussioni per il recupero delle somme indebitamente percepite, per le quali è stata inoltrata una segnalazione di danno erariale alla competente Procura Regionale della Corte dei Conti.

(Visited 420 times, 1 visits today)

Note sull'Autore