La barca della scienza arriva al porto di Olbia: il progetto Lab Boat tra seminari e laboratori

Adriatica in navigazione

Il progetto Lab Boat arriva a Olbia.

La barca a vela Adriatica, impegnata nel progetto Lab Boat – navigare con la scienza, promosso e organizzato dal CRS4 e finanziato dalla Fondazione di Sardegna, prosegue il periplo della Sardegna con a bordo ricercatori e studenti coinvolti in laboratori interattivi durante la traversata partita da Cagliari il 24 aprile. Il 27 e il 28 aprile, Adriatica sosterà a Olbia; le due giornate, ad accesso libero, saranno interamente dedicate agli studenti e al pubblico.

Venerdì 27 aprile l’appuntamento è dalle ore 9 alle 13 all’Aeroporto di Olbia, presso la sede dell’Università di Sassari con seminari sulle tematiche: turismo in Sardegna e google trend; turismo e felicità, quando “ben-essere” è “ben vivere”; posti barca, tassa sui rifiuti: tutela ambientale ed effetti sul settore della nautica; business game e strategie di marketing di un’azienda; viaggiatori ed enoturismo; il sistema economico sardo: il progetto “Top500”; CO2, problema e risorsa; Airport4All: applicazione per viaggiatori normodotati e diversamente abili.

Sabato 28 aprile le attività proseguiranno al porto turistico Marina di Olbia (via Piovene 8 – Località Sa Marinedda) dalle ore 9:00 alle ore 13:00 con laboratori a terra e a bordo di Adriatica su: emissioni di CO2 in atmosfera, gli effetti sul cambiamento climatico e le possibili strategie di riduzione; esposizioni e giochi matematici per l’osservazione del sole e la misura del tempo.
Domenica 29 aprile Adriatica salperà in mattinata da Olbia per dirigersi verso Alghero, dove arriverà dopo circa 24 ore di navigazione.

Il progetto Lab Boat vede impegnata la barca a vela Adriatica, utilizzata nella trasmissione “Velisti per caso”, nel periplo della Sardegna dal 24 aprile sino al 10 maggio, con a bordo studenti e ricercatori che durante la traversata si cimenteranno in laboratori didattici. La barca toccherà i porti di Cagliari, Arbatax (scalo tecnico), Olbia, Alghero, Oristano, Carloforte e ritorno a Cagliari.

In 5 di questi porti: 23 aprile Cagliari; 27 e 28 aprile Olbia; 2 maggio Alghero; 5 maggio Oristano (porto industriale di Santa Giusta) e 8 maggio Carloforte, sono previsti per le scuole e per il pubblico, a terra e su Adriatica in ormeggio, laboratori e seminari (per le scuole su iscrizione al link: http://www.labboat.it/lab-scuole/), per far sperimentare e toccare con mano la scienza e l’innovazione.

Seminari e laboratori didattici sono curati dalle realtà scientifiche sarde che collaborano al progetto: Università di Cagliari; Università di Sassari; Consorzio Uno di Oristano; Porto Conte Ricerche; IMC – International Marine Centre; INAF – Istituto nazionale di astrofisica, sez. di Cagliari e Osservatorio astronomico di Cagliari; INFN – Istituto nazione di fisica nucleare, sez. di Cagliari; IAMC-CNR – Istituto per l’ambiente marino costiero del Consiglio nazionale delle ricerche, sez. di Oristano; Area marina protetta Penisola del Sinis – Isola di Mal di Ventre; LIPU – Lega italiana protezione uccelli, Oasi di Carloforte.

Al progetto partecipa la Sardegna Film Commission- ente regionale no profit di governance per l’audiovisivo – che ha garantito esteso supporto creativo e organizzativo, anche per la produzione della documentazione audiovisiva.

L’Autorità di sistema portuale del mare di Sardegna invece, metterà a disposizione il porto di Cagliari e il porto industriale di Santa Giusta (OR). Adriatica sarà ospitata nei moli di: Portus Karalis (Cagliari); Marine Sifredi Carloforte; Marina di Arbatax; Moys – Marina di Olbia Yatchting Services; Consorzio industriale provinciale oristanese; Aquatica Alghero e Consorzio porto di Alghero.
Sostengono il progetto: Huawei Enterprise Italia; Dell; Tiscali; Inpeco; Var Group; Sogaer – aeroporto Cagliari-Elmas; SoGeAAl – società di gestione aeroporto Alghero; Geasar – aeroporto di Olbia-Costa Smeralda; Arst – Azienda regionale sarda trasporti; Argiolas formaggi; Porta 1918; Fondazione Campagna amica Sardegna; Coldiretti Sardegna; Latte Arborea; San Martino; Sapori d’Ogliastra; Quartomoro di Sardegna; Saras; Sa Defenza; oleificio Corrias.
Collaborano: Fondazione di Alghero; Studio 5; Velisti per caso; Adriatica; 10Lab, centro interattivo per la promozione della cultura scientifica e dell’innovazione di Sardegna Ricerche.
Con il patrocinio di: Regione Autonoma della Sardegna; Comune di Cagliari; Comune di Carloforte; Comune di Alghero; Comune di Oristano; Comune di Olbia.

(Visited 235 times, 1 visits today)

Note sull'Autore