Olbia, isola bianca: al via la bonifica dei rimorchi al molo

E’ intervenuta stamattina la società Ecotravel di Elmas  

Si conclude con l’intervento di bonifica speciale la vicenda dei semirimorchi carichi di carni in decomposizione, posizionati nel molo 1 bis dell’Isola Bianca.

Questa mattina, alle 6.30, la società Ecotravel di Elmas, incaricata dall’azienda proprietaria dei due mezzi refrigerati, danneggiati durante l’incendio del 14 maggio scorso a bordo di una nave della Moby,  ha avviato le operazioni di disinfezione e risanamento dell’area, con il trasbordo dei duecento quintali di carne (191 di pollo e altri 9 di suino) in appositi contenitori sigillati.

Sotto il coordinamento dell’Autorità Portuale, della Asl (Servizio Veterinario e S.Pre.S.A.L.), dal Ministero della Salute (Uffici Veterinari per gli Adempimenti Comunitari), dalla Capitaneria di porto e dalla Polizia Locale, gli addetti del servizio, grazie anche alla scarsa presenza di percolato nel mezzo rimasto intatto (l’altro è stato totalmente danneggiato e le carni completamente bruciate), hanno potuto procedere, senza particolari difficoltà e molto velocemente, alla rimozione dei pallet di carni avicole e suine e al loro stoccaggio in container ermetici per il successivo invio in discarica a Spilimbergo, in provincia di Pordenone.

Si chiude così una vicenda per la quale è stato necessario un iter non semplice, con passaggi di carte in Regione, Ministero della Salute e Comune per i necessari nullaosta ed ordinanze, stante soprattutto la presenza di carne suina a bordo che, per regolamento, è sottoposta a particolari limitazioni sanitarie in Sardegna.

Purtroppo le tempistiche burocratiche non sono state rapidissime – spiega Pietro Preziosi, Commissario Straordinario dell’Autorità Portuale del Nord Sardegna – e mi spiace per la situazione poco piacevole con la quale hanno dovuto convivere i cittadini, gli operatori e, soprattutto, i residenti negli alloggi della Capitaneria di porto. Oggi possiamo dire che, grazie ad un lavoro sinergico e ad una leale e fattiva collaborazione tra Enti ed Uffici, siamo riusciti a chiudere questa vicenda”.

L’intervento della Ecotravel proseguirà fino a domani con la disinfezione totale dei semirimorchi incendiati e la bonifica del tratto di piazzale sulla quale erano stati posizionati subito dopo l’incendio. I due mezzi verranno demoliti nei prossimi giorni.

(Visited 60 times, 1 visits today)

Note sull'Autore