Un prestigioso premio per un medico del reparto di oculistica dell’ospedale di Ozieri

Eseguito in delicato intervento di cataratta in un paziente con microcornea.

La Società oftalmologica italiana (Soi), durante il congresso nazionale, ha assegnato un prestigioso riconoscimento ad un medico del reparto di oculistica dell’ospedale di Ozieri.

Negli scorsi giorni, a Roma, al Congresso Nazionale della Società Oftalmologica Italiana (S.O.I.), Valeria Turtas, medico dell’unità operativa di oculistica dell’ospedale di Ozieri, ha ottenuto un prestigioso riconoscimento così motivato: “come migliore tecnica chirurgica innovativa”, assegnato per l’esecuzione di un complicato intervento chirurgico di cataratta in un paziente con microcornea, che necessitava di una particolare tecnica chirurgica per l’inserimento di un cristallino artificiale in un occhio di dimensioni particolarmente piccole.

Il premio ricevuto valorizza l’impegno di tutta la Ats – Assl Sassari, e in particolare l’equipe dell’unità operativa di Oculistica, guidata da Francesco Zanetti: “Un lavoro di squadra quello svolto da tutto il personale medico, infermieristico e di supporto che – precisa Zanetti – ha permesso di eseguire nell’ultimo anno oltre 2000 interventi chirurgici per la maggior parte in regime di “day service”, cioè come chirurgia ambulatoriale”.

(Visited 6.047 times, 1 visits today)

Note sull'Autore