In difesa delle coste della Gallura, i risultati del progetto Maregot

La tutela delle coste Galluresi a rischio di erosione.

La tutela delle zone costiere a rischio di erosione è stato il principale tra i punti di discussione, a Cagliari, tra i partner francesi e italiani del progetto europeo MAREGOT, finalizzato alla prevenzione dei rischi da erosione costiera nell’area marittima che coinvolge Corsica, Liguria, Sardegna, Regione PACA (Provenza-Alpi-Costa Azzurra) e Toscana.

La Sardegna, grazie al progetto, ha l’opportunità di condividere al livello europeo le buone pratiche mirate alla tutela delle zone costiere e di arricchire le proprie esperienze con un confronto tra le altre realtà territoriali.

Dal 2014 al 2017 sono stati finanziati interventi di tutela delle coste e mitigazione del rischio idrogeologico nei Comuni di Alghero, Arbus, Badesi ,Budoni, Cagliari, Calasetta, Capoterra, Dorgali, Pula, Posada, Porto Torres, San Teodoro, San Vero Milis, Sinnai, Sarroch, Sorso e Valledoria con un stanziamento complessivo di 14,5 milioni di euro di risorse del Programma Operativo FESR – Fondo Europeo di Sviluppo Regionale 2014-2020.

Duplice l’obiettivo dell’incontro tecnico ospitato dall’Assessorato della Difesa dell’ambiente: da un lato, la valutazione dell’efficacia dei sistemi di monitoraggio dell’erosione costiera esistenti nelle regioni partner; dall’altro definire metodologie comuni di analisi dei fenomeni che interessano le coste, finalizzate alla realizzazione di piani d’intervento specifici nei territori coinvolti.

Maregot, “MAnagement dei Rischi di Erosione costiera e azioni di GOvernance Transfrontaliera”, mira a un’azione di pianificazione condivisa che, grazie a una migliore conoscenza dei fenomeni erosivi e della dinamica dei litorali, individui soluzioni di intervento ottimali per la gestione del territorio in relazione alle caratteristiche morfologiche e idrodinamiche dalla costa.

È finanziato dal Programma europeo di cooperazione INTERREG “Italia – Francia Marittimo” per un ammontare totale di 4.959.419,64 euro (di cui 4.215.506,69 di FESR – Fondo Europeo di Sviluppo Regionale).

Principali attori e destinatari delle azioni sono le Pubbliche Amministrazioni con competenze in campo di programmazione, i centri di ricerca, i soggetti privati coinvolti nella gestione integrata della costa e la popolazione.

(Visited 115 times, 1 visits today)

Note sull'Autore