Si allarga l’indagine che ha fatto tremare il tribunale di Tempio, indagata l’ex presidente Cucca

tribunale

L’indagine sarebbe stata redatta dal magistrato “controllato”.

A un mese dall’interdizione del giudice del tribunale di Tempio Alessandro di Giacomo, accusato dal gip di Roma Giulia Proto di turbativa d’asta e abuso d’ufficio, le indagini sulla controversa vendita di una villa di pregio a Baja Sardinia continuano a riservare colpi di scena.

L’ultima indagata in ordine di tempo è la presidente della Corte d’Appello di Cagliari ed ex presidente del tribunale di Tempio Pausania Gemma Cucca. Il motivo? Quando l’allora presidente della Corte d’Appello di Cagliari Corradini aveva chiesto delucidazioni sulla vendita della villa di S. Ragnedda, il giudice Cucca rispose che tutto  era stato fatto a norma di legge.

Secondo il gip di Roma, invece, l’atto firmato dalla Cucca sarebbe stato redatto dal magistrato “controllato”. L’accusa ritiene che l’ex presidente del tribunale di Tempio non abbia esercitato le sue funzioni di vigilanza. 

(Visited 567 times, 1 visits today)

Note sull'Autore