Pesca illegale a Golfo Aranci: sequestrate due grandi ceste con 600 ricci di mare

L’operazione del Circomare di Golfo Aranci.

Erano nascoste tra i cespugli. Due grandi ceste di plastica con all’interno i frutti più preziosi del nostro mare: oltre 600 ricci. Le hanno trovate gli uomini del Circomare di Golfo Aranci sulla spiaggia di Liscia Ruia. E quando il personale marittimo ha chiesto ai pescatori presenti di chi fossero, nessuno si è fatto avanti.

A quel punto è scattato il sequestro per pesca illegale. In questo periodo, infatti, la pesca dei ricci è consentita, ma con dei limiti sulle quantità. Chi li prende in maniera amatoriale non deve superare i 50 esemplari, mentre i pescatori professionali possono arrivare fino a 1000, ma prima devono chiedere l’autorizzazione alle autorità competenti.

(Visited 229 times, 1 visits today)

Note sull'Autore