Golfo Aranci, voglia di pace e di feste

Sono sempre molti gli eventi in programma d’estate.

Golfo Aranci è uno dei centri di riferimento estivi del Nord Sardegna e conosciuto in tutta Italia grazie anche al suo porto e ai suoi collegamenti con la penisola. Oltre alle stupende spiagge principali, non vanno tralasciati alcuni angoli caratteristici come Cala Moresca, Cala Greca, la spiaggia bianca che si raggiunge percorrendo per qualche chilometro la panoramica per Olbia, e Cala Sabina. Questa è caratterizzata da un fondo di sabbia chiara e finissima con tonalità tendenti al grigio, alternato a sassolini e scogli.

La cala è circondata da una corona di ginepri, vicino ai quali è anche possibile piantare una tenda, e da una colorata macchia mediterranea. La spiaggia Cala Greca di Golfo Aranci è formata da sassi e scogli rosati, è bagnata da acque limpide e vi si giunge dopo aver superato Cala Sabina. Cala Greca è l’ideale se si cerca un luogo ancora immerso nella natura, a contatto con uno dei più bei mari del mondo e vivacizzato da una ricca fauna sia terrestre che marina. Durante tutto l’anno, e in particolare d’estate, vengono organizzati numerosi eventi, feste in piazza, intrattenimenti vari, che animano il centro del paese. Inoltre, quest’anno, nel lungomare è stato allestito uno spazio commerciale con quattordici attività differenti.

Favolosa ed imperdibile meta per gli amanti dell’escursionismo, la riserva di Golfo Aranci include due differenti percorsi, il primo dei quali raggiunge le migliori postazioni per dedicarsi al birdwatching. Il secondo, invece, prevede una sosta al piccolo Cimitero dei Naufraghi, che custodisce tredici tombe di morti in naufragio italiani e inglesi.

Altro sito archeologico è il Pozzo Sacro di Milis, una tipica costruzione dell’epoca nuragica. La lunga scalinata che conduce ad esso, ancora intatta, crea un effetto visivo eccezionale, dovuto alla lunghezza del passaggio e ai colori che l’ossido lascia sui conci di scisto. In loco si organizzano, inoltre, escursioni su imbarcazioni di ogni genere al largo della costa per sperimentare il dolphinwatching e avvistare il delfino costiero, specie presente e stanziale all’interno del Golfo. Inoltre il mare dai colori bellissimi ed i fondali rocciosi rendono la zona meta di emozionanti immersioni subacquee.

(Visited 117 times, 1 visits today)

Note sull'Autore