Una deliziosa marmellata di limoni

I sapori della Memoria di Maria Antonietta Mazzone.

Paola non è solo il mio medico è soprattutto una mia amica. Paola è una di quelle persone capaci di mettere a proprio agio chiunque, risata aperta e cristallina mentre ti guarda dritto dritto negli occhi. Paola non ha pazienti, ha un’esercito di nonne e nonni, mamme e papà, figli di ogni età, zie e zii di tutte le etnie che affollano il suo ambulatorio.

Per Paola non sei un utente, per la verità neanche un paziente, sei una persona, una persona che viene vista nella sua complessità di essere umano in cui motore, carrozzeria e anima sono un tutt’uno e come tali vanno curati.

Tutto questo per dirvi che Paola è il fornitore ufficiale dei limoni che vedete nella foto. Nel suo giardino troneggia un albero di incomparabile bellezza, maestoso, con foglie larghe quanto il palmo della mia mano e frutti che puoi avvolgere solo unendo le mani, il loro profumo riempie l’aria e la mia cucina di colore, insomma, un albero che ben la rappresenta: maestoso e generoso!
Prepariamo subito la marmellata.

MARMELLATA DI LIMONI

Ingredienti: 1,5 kg di limoni bio, 100 ml di acqua, 1kg di zucchero semolato.

Lavare accuratamente i limoni, tagliarli nel senso della lunghezza e affettarli.
Mettere a bagno in un catino di acqua per un intera giornata, trasferire tutto in una pentola capiente e portare a bollore. Far raffreddare il tutto ed eliminare l’acqua, aggiungere lo zucchero, 100 ml di acqua e cuocere lentamente (per circa un ora e trenta minuti).
Fate sempre la prova con un piattino freddo di freezer e quando è pronta, versatela in vasetti sterilizzati.
Chiudere ermeticamente, capovolgere per creare il sottovuoto e lasciar raffreddare per un giorno.
Conservare in un luogo fresco lontano dalla luce.

(Visited 144 times, 1 visits today)