Le lumache sarde, una prelibatezza invidiata in tutta l’Italia

Lumache al sugo, piccanti e gustose.

Le lumache di terra è un ingrediente che potete usare per la preparazione di molte ricette gustose. Sono ideali per piatti raffinati. Tantissimi sono nomi per indicare i diversi tipi di lumaca: giogga, giogga minudda, coccoiddus, sizzigorrus, monzittas, tappadas, boveris.
Basterebbe questo capire che i sardi hanno una vera passione per le lumache.  Vediamo una delle tante ricette, che al dir del vero ha un tocco alla sassarese.

Ingredienti

  • 1 kg di lumache
  • 500 polpo di pomodoro
  • 4 spicchi d’aglio
  • cipolla tritata
  • prezzemolo tritato
  • 1 o 2 peperoncino piccante
  • olio extra vergine di oliva
  • sale q.b

Procedimento:

  • Bisogna assicurarsi che le lumache siano spurgate. Quelle che si acquistano al supermercato sono già spurgate. Il giorno prima di cucinarle, le sciacquiamo sotto l’acqua corrente. Le mettiamo dentro una pentola, senza acqua, con un piatto e un peso a chiudere l’imboccatura per non farle scappare. Il giorno dopo le laviamo molto bene e se necessario usiamo uno spazzolino per pulire il guscio.
  • Dopo questi importanti accorgimenti mettiamo le lumache in un tegame con abbondante acqua salata, due spicchi di aglio.
  • Iniziamo a cuocere a fuoco basso, schiumando di tanto in tanto.
  • Quando le lumache incominciano ad uscire dal guscio alzate la fiamma, continuate a schiumare di tanto in tanto, fate cuocere per circa venti minuti.
  • Una volta cotte scolatele. Le lumache pulite e bollite (non condite) possono essere conservate in freezer.

Per il condimento: 

  • mettiamo l’olio extra vergine di oliva, un pò di cipolla a pezzetti, il prezzemolo, due spicchi di aglio tritati. Facciamo soffriggere per alcuni secondi.
  • Unite la polpa di pomodoro a pezzi, il peperoncino q.b., cuocete a fuoco basso per 15 minuti; aggiustate di sale e aggiungete le lumache.
  • Lasciamo cuocere per altri dieci minuti, affinché le lumache si insaporiscono per bene.

Buon appetito!!!

(Visited 241 times, 1 visits today)

Note sull'Autore