A Loiri e a Porto San Paolo arrivano 16 telecamere per la videosorveglianza

Installate nelle prossime settimane.

Saranno 16 le telecamere per la videosorveglianza che saranno installate, nelle prossime settimane, nel comune di Loiri-Porto San Paolo. Di queste, 7 saranno a Loiri, quattro sulla strada che collega il capoluogo con Porto San Paolo e altre 5 sempre nella frazione. Dopo la conclusione della gara d’appalto e la conseguente aggiudicazione, possono partire ora i lavori per l’installazione. A Loiri, 2 telecamere saranno posizionate in centro, 2 in corrispondenza del municipio, 1 nelle scuole e 1 nella palestra, 1 infine dove c’è l’ecocentro. A Porto San Paolo, 2 andranno in prossimità della rotatoria, 1 dove c’è la palestra e 2 dove ci sono le scuole.

La Regione aveva concesso, nei mesi scorsi, un finanziamento di 72mila euro per la videosorveglianza del territorio. Dalla conclusione della gara d’appalto si è riusciti, però, a risparmiare qualcosa rispetto al previsto. “Vedremo ora se riusciremo ad utilizzare quelle risorse avanzate per installare qualche altra telecamera, se la legge ce lo consente”, dice il sindaco Francesco Lai. Le telecamere saranno a disposizione degli agenti della polizia locale, che potranno visionarle tramite dei monitor e, oltre ad avere una funzione di deterrente, serviranno a contrastare eventuali episodi di criminalità.