Corsa d’auto clandestina nel centro di Olbia, il pm chiede 8 mesi per due giovani

La gara nottura tra auto nel centro di Olbia finisce in tribunale.

Si è conclusa con una richiesta di otto mesi di reclusione da parte del pm la gara nottura tra auto nel centro di Olbia, di alcuni anni fa, finita con l’inseguimento della polizia. Secondo quanto riportato dal quotidiano l’Unione Sarda, il magistrato titolare dell’inchiesta ha chiesto la condanna per i due giovani, improvvisati piloti di corse per una notte. Si tratta di due olbiesi che, secondo l’accusa, all’epoca vent’anni, avrebbero organizzato una corsa d’auto clandestina, partendo dal centro di Olbia e terminando la gara in uno sterrato vicino alle case.

Ma una volta arrivati al traguardo, i due giovani avevano trovato gli agenti della polizia, che avevano provveduto alla loro identificazione e alla trasmissione degli atti in procura. Atti da cui è partita poi l’inchiesta, arrivando alla richiesta di condanna di 8 mesi. I giovani si sono sempre professati innocenti. Spetterà ora al giudice Maria Gavina Monni decidere come siano andate veramente le cose.

(Visited 241 times, 1 visits today)

Note sull'Autore