Porti di Olbia e della Gallura, punto della situazione e prospettive future

Se ne è parlato nella sede della Capitaneria di porto.

Il futuro del porto di Olbia al centro dell’incontro che si è tenuto ieri nella sede della Capitaneria di porto. All’incontro erano presenti l’ammiraglio Antonio Basile, vice comandante generale, e i principali operatori marittimi del nord Sardegna, ovvero società di navigazione, servizi tecnico-nautici, agenzie marittime, imprese portuali e società che operano nello scalo.

Tra gli argomenti al centro dell’attenzione il drenaggio del porto, la sicurezza della navigazione con particolare attenzione alle Bocche di Bonifacio, la possibile introduzione della documentazione elettronica con conseguente eliminazione del cartaceo.

Sempre ieri Basile aveva incontrato il presidente dell’Authority unica, Massimo Deiana, per parlare di problemi e prospettive degli scali marittimi sardi. Nei prossimi mesi sono previsti dragaggi a Olbia, Porto Torres e Golfo Aranci. Oltre all’allungamento della banchina di Santa Teresa di Gallura.

(Visited 142 times, 1 visits today)

Note sull'Autore