A Palau la residenza per anziani sarà data in concessione

Approvate le linee guida per la gestione della struttura per anziani.

Sarà l’affidamento in concessione la modalità con la quale il Comune appalterà la gestione globale della struttura residenziale per anziani di via del Vecchio Marino. Lo stabilisce il Commissario straordinario del Comune, Mario Carta, che ha approvato le linee guida per l’espletamento della procedura di gara. Il contraente sarà scelto con il metodo dell’offerta economicamente più vantaggiosa, mentre è stata stabilita una durata contrattuale di dieci anni.

Rimangono sostanzialmente invariate le rette per gli ospiti della comunità alloggio. I residenti pagheranno da un minino mille e quattrocento fino ad un massimo di mille e novecento euro al mese. I non residenti, invece, pagheranno le rette fissate direttamente dal concessionario che, in ogni caso, non supereranno il trenta percento di quelle applicate ai residenti. Il posto nella comunità integrata, riservata ad anziani non autosufficienti, continuerà a costare duemila ottocento euro mensili.

Per la gestione del servizio, il concessionario verserà al Comune un canone annuo di gestione non inferiore a ventimila euro, corrispondente all’importo a base d’asta, incamerando le rette versate dagli utenti. Per quanto riguarda il personale, quello attualmente in servizio sarà assunto dal concessionario che si aggiudicherà l’appalto.

La procedura di gara, sarà gestita dall’Unione dei comuni Gallura, in collaborazione con il Comune di Palau.

(Visited 191 times, 1 visits today)

Note sull'Autore