Pesca proibita in uno stagno a San teodoro: denunciate due persone

Recuperati 46 chili di pesce.

Nella nottata di ieri, i carabinieri della tenenza di San Teodoro hanno denunciato in stato di libertà per furto 2 oristanesi dediti alla pesca in zona proibita.

I militari della tenenza di San Teodoro, dediti al controllo del territorio in orario notturno, mentre stavano controllando le zone limitrofe del centro abitato si sono soffermati lungo le sponde dello stagno della località “peschiera”; lì sono stati attirati da alcune auto parcheggiate in quell’insolito orario fino ad osservare che con una piccola imbarcazione, due persone stavano pescando all’interno dello stagno. 

I due, residenti nella provincia di Oristano, sono stati fatti ormeggiare lungo le sponde dello stagno e sono stati controllati: a 46 chili di pesce ammontava il loro pescato fino a quel momento. Sono stati denunciati a piede libero per il reato di furto aggravato, mentre il pesce recuperato è stato restituito alla società che ha in concessione esclusiva lo stagno per l’allevamento dei prodotti ittici.

(Visited 215 times, 1 visits today)

Note sull'Autore