Ruba il cellulare ad un passeggero della nave: arrestata una donna

L’equipaggio ha bloccato la donna fino all’arrivo della polizia

Nella mattinata di ieri, personale di polizia di frontiera  di Porto Torres ha denunciato in stato di libertà per furto aggravato, una giovane 26enne, originaria di Genova, con precedenti per reati contro il patrimonio.

Gli agenti sono intervenuti sulla motonave Tirrenia, proveniente da Genova, e ormeggiata a Porto Torres, a seguito della richiesta del comandante il cui equipaggio aveva bloccato una donna per furto.

La 26enne, infatti, era stata notata da alcuni passeggeri all’interno della sala ristoro della nave, sedersi su una poltroncina dove poco prima, un cliente aveva posizionato un cellulare per effettuare la ricarica della batteria. Qualche istante dopo la donna si era allontanata prelevando il telefono.

Il fatto è stato segnalato al personale di bordo che ha individuato la donna all’interno di un bagno ove, peraltro, è stata rinvenuta la custodia di un telefonino. La predetta, malgrado negasse qualsiasi responsabilità, è stata trattenuta negli uffici del comandante, in attesa dell’arrivo della polizia. 

Accompagnata presso gli uffici della Polmare di Porto Torres, la 26eenne è stata sottoposta a perquisizione personale che consentiva di rinvenire, occultato nel reggiseno, il cellulare rubato.

Dopo le formalità di rito, la donna è stata segnalata in stato di libertà all’autorità giudiziaria per furto aggravato.

(Visited 62 times, 1 visits today)

Note sull'Autore