Calcio, la voglia di crescere di Marco Aiana

I progressi del mediano dell’Arzachena Aiana.

Marco Aiana (al centro nella foto gentilmente concessa dall’Arzachena Costa Smeralda Calcio), all’esordio tra i professionisti con la sua Arzachena, domenica ha firmato l’assist per il gol di Vano che ha permesso ai biancoverdi di pareggiare con la Pistoiese. Il ragazzo di Cannigione è subentrato alla mezz’ora della ripresa: “Il mister mi ha chiesto di dare equilibrio in mezzo al campo. Mi sono sentito importante“. L’umiltà fatta a persona. “Giocare in Serie C implica ritmi e velocità notevolmente superiori. Il minimo errore provoca ripartenze avversarie che possono essere letali”. Quest’estate la firma sul primo contratto da professionista: “Un sogno che sto cercando di coltivare con tutto me stesso“.

Impegno totale. “Ogni allenamento va affrontato con la massima concentrazione. Dalla sua qualità dipende tutto ciò che ne consegue”. Contro la Pistoiese 15 minuti di grande intensità e concretezza. “Quando si è chiamati in causa bisogna dare tutto“. L’Arzachena sta disputando un torneo degno di nota. “Nessuno avrebbe immaginato che potessimo avere 21 punti a questo punto della stagione. Ma non dobbiamo nella maniera più assoluta abbassare la guardia, La salvezza è un traguardo fondamentale per la società, per Arzachena e per ciascuno di noi”. Una matricola che ha acquisito consapevolezza. “Il fatto che adesso gli avversari ci rispettino ci fa piacere. Abbiamo una nostra identità“.

Marco Aiana e la Serie C. “E’una vetrina molto importante dove conta fare bene ogni volta che si ha l’opportunità di scendere in campo”. I progressi di Marco. “Dentro di me sento di essere migliorato. Ho ancora tante cose da imparare, ma sentire crescere l’autostima mi dà fiducia per il futuro”. L’esperienza insegna sempre. “Giocare in piazze storiche con tribune stracolme di pubblico ti fa maturare. Capisci che la differenza la fanno i dettagli“. L’importanza di un allenatore come Mauro Giorico: “Sa sempre toccare le corde giuste caricandoti a dovere”. Linfa vitale per la voglia di crescere di Marco Aiana.

Note sull'Autore