Stalking nei confronti della giovane collega, 50enne patteggia un anno

L’uomo era accusato di condotte moleste e persecutorie.

Per oltre tre anni, dal 2011 al 2014, avrebbe pedinato, minacciato e inseguito una giovane collega di lavoro: la vicenda si è chiusa ieri al tribunale di Tempio, dove l’uomo, un 50enne di Tempio, A.A., finito a giudizio per stalking, ha patteggiato la pena a un anno di reclusione, con i benefici e il pagamento delle spese.