L’ex presidente del tribunale di Tempio assolto per la vendita di villa Ragnedda

Assolto l’ex presidente Tribunale di Tempio.

Assolti perché il fatto non sussiste. Così il gup del tribunale di Roma Nicolò Marino ha assolto, nei giorni scorsi, l’ex presidente del tribunale di Tempio e della Corte d’Appello di Sassari Francesco Mazzaroppi, la figlia Chiara e il genero Andrea Schirra, entrambi magistrati, dall’accusa di turbativa d’asta per la vendita della villa dell’imprenditore di Arzachena Sebastiano Ragnedda a Baja Sardinia. Chiudendo una vicenda che si trascinava da anni e che aveva turbato gli equilibri nella magistratura gallurese.

Per i tre è caduta anche l’accusa di abuso d’ufficio, formulate dalla procura di Roma. Per il Gup, dunque, non c’è stata alcuna interferenza nella vendita all’asta. I tre imputati sono stati giudicati con rito abbreviato e secondo l’accusa la villa era stava vendita a un prezzo inferiore e Mazzaroppi sarebbe stato il “regista” di questa vendita pilotata avvenuta nel tribunale di Tempio.

Il Pm Carlo Villani aveva chiesto la condanna a 8 mesi per l’ex presidente e l’assoluzione per Chiara Mazzaroppi e Andrea Schirra, ieri invece ha accolto la tesi della difesa Giovanni Azzena e Franco Luigi Satta assolvendo tutti. Chiara Mazzaroppi e Andrea Schirra sono stati difesi da Filippo d Nacci e Gianfranco Iadecola.

(Visited 1.262 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!