“Il cammino100torri” a Santa Teresa di Gallura alla scoperta della Sardegna

Il “cammino100torri” e la passione per la Sardegna.

Domani 28 dicembre alle 11:00 al centro didattico polivalente del Sito Archeologico Lu Brandali di Santa Teresa Gallura, Nicola Melis racconterà l’esperienza di vita del progetto “cammino100torri” che coniuga la passione per la Sardegna a un progetto turistico. Il “cammino100torri” è un cammino alla scoperta della Sardegna, delle sue ricchezze culturali, paesaggistiche e dei suoi abitanti. Nicola Melis, Roberto Contu e Stefano Paderi, amici da sempre,  hanno iniziato a progettare il cammino nei minimi particolari. Un sogno che prende finalmente forma e vita: percorrere il cammino 100 torri. Il “cammino100torri” può essere percorso anche per intero, con un viaggio che dura da un minimo di quarantacinque giorni fino a 70 tappe. È un tragitto circolare che si snoda tra spiagge, foreste e stagni. Si può compiere in senso orario o antiorario, senza grosse differenze: a cambiare saranno soltanto i venti dominanti e la posizione del sole. Oltre ai quasi 1300 chilometri da compiere a piedi, tra il caldo ed il freddo e la totale assenza, in alcuni tratti, di fontane da cui trarre ristoro.

Una sfida impegnativa non solo a livello fisico, ma soprattutto mentale. Lungo il cammino si incontrano le torri costiere, che costituiscono il punto di riferimento del progetto. Per gli organizzatori le torri dominano i paesaggi più belli della costa Sarda, ora divenute fari pedestri per pellegrini e viaggiatori, di piccola o grande dimensione.

E così il 24 febbraio 2018 l’associazione “cammino100torri”ha creato il primo evento del suo genere in Sardegna: #AROUNDSARDINIA2018, 60 giorni per percorrere l’intero periplo della Sardegna. Con più di 400 iscritti. Un evento aperto a tutti. Durante il cammino chiunque potrà entrare ed uscire, partecipando anche ad un solo giorno.
(Visited 273 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!