Santa Teresa rivede il sereno dopo la tempesta: i danni maggiori avuti dalle spiagge

I danni causati a Santa Teresa dal maltempo.

A Santa Teresa torna il sereno ed uno spicchio di arcobaleno si inarca nell’insenatura del porto. Ormai il peggio sembra passato. Dopo due giorni di grandini, acquazzoni e violente raffiche di vento, finalmente si ritorna alla normalità. Le stime dei danni non sono alte. Infatti, come dopo ogni forte mareggiata qualche spiaggia più esposta al vento subisce un arretramento verso l’interno. È il caso della spiaggia di Porto Pozzo dove la burrasca ha sommerso anche un paio di gommoni.

A Capo Testa la mareggiata ha travolto le dune di sabbia e le onde hanno oltrepassato la via di accesso alla spiaggia. In paese le folate di vento hanno buttato giù gli ombrelloni del bar centrale e le transenne divisorie. In zona Santa Lucia il tetto di una casa di antica costruzione non ha retto alla furia del maestrale. E diversi abitanti hanno subito danni alle proprie case, persiane rotte e calcinacci giù dai balconi.

Nell’entroterra della Gallura ed in particolare ad Aggius rilevati danni al chiosco del laghetto di Santa Degna. Inoltre, lievi infiltrazioni si sono registrate al Museo del costume. La zona più colpita dal maltempo è stata sicuramente quella di Luras, dove una tromba d’aria ha travolto le tribune e la copertura dello stadio causando crolli alla struttura.

(Visited 809 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!