A Santa Teresa 4 minibus elettrici per collegare il porto e Capo Testa

Il progetto di mobilità sostenibile a Santa Teresa.

Sono 4 i nuovi autobus ad alimentazione elettrica consegnati a Santa Teresa che collegheranno il porto turistico e Capo Testa. Il progetto, che vede come soggetto attuatore l l’Unione dei Comuni Alta Gallura, ha lo scopo di valorizzazione e tutela dei litorali costieri mediante la mobilità sostenibile.

La consegna all’amministrazione comunale di Santa Teresa è avvenuta ieri mattina e il giro di collaudo effettuato con i tecnici che a vario titolo hanno collaborato alla realizzazione dell’intero progetto sono avvenuti attorno a mezzogiorno, nei pressi del terminal del porto turistico dove è stata realizzata anche la stazione di ricarica.

L’intervento realizzato consente quindi di attivare un sistema di mobilità alternativa basato su una linea di collegamento, successivamente estendibile ad altri siti, che dal centro dell’abitato cittadino raggiunge il piazzale del faro di Capo Testa, attraverso una tipologia di trasporto elettrico, innovativa e a basso impatto ambientale, per evitare il congestionamento del litorale costiero.

I 4 minibus elettrici da 35 posti di ultima generazione durante la stagione turistica collegheranno i due capolinea ubicati rispettivamente al porto turistico, presso il parcheggio multipiano e Capo Testa, piazzale del Faro a Cala Spinosa. Oltre la fornitura dei mezzi di trasporto urbano, con il progetto stanno per essere ultimati l’area di servizio e parcheggi bus, le colonnine per la ricarica, le fermate di Piazza Bruno Modesto, Lu Brandali, Santa Reparata, Spiaggia dei Due Mari, Zia Culumba e Capo Testa, tutte dotate di pensiline, panchine in granito e relativa cartellonistica.

(Visited 470 times, 2 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!