Il Comune di La Maddalena dichiara guerra alle barriere architettoniche

La scelta del Comune di La Maddalena.

In occasione della recente Giornata mondiale delle persone con disabilità, l’amministrazione di La Maddalena ha voluto dare un segno per creare una città a misura di tutti. Il Comune ha aderito, infatti, all’iniziativa “R.A.RE. – Registro rAmpe RaccordatE” Bandiera Lilla, a sostegno delle persone diversamente abili.

L’intento del Comune è quello di abbattere le barriere architettoniche. L’attuale normativa vigente prevede che il dislivello dei pavimenti non debba superare i 2,5 centimetri, per non ostacolare il transito delle persone disabili, ma la Giunta ha disposto che il dislivello a La Maddalena dovrà essere portato a zero.

Il progetto, su proposta dell’assessore ai Lavori Pubblici Federica Porcu, prevede l’abbattimento di tutte le barriere architettoniche ed è stato dato mandato di inserire, da ora in avanti, questa disposizione tra gli obblighi a carico delle imprese appaltatrici.

Il progetto Bandiera Lilla è nato nel 2012 per favorire il turismo da parte di persone diversamente abili, premiando e supportando i Comuni che prestano attenzione alle esigenti di questa categoria di persone. L’iniziativa R.A.RE è un elenco di quei Comuni, Unioni di Comuni e Province che hanno ricordato alle imprese appaltatrici di lavori di manutenzione o asfaltatura stradale, l’obbligo evitare che si creino scalini che possano impedire la mobilità di persone con disabilità o disagio temporaneo.

(Visited 424 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!