Ecocentro senza autorizzazioni ad Arzachena, a processo anche l’ex sindaco

A processo l’ex sindaco e due dirigenti.

Sono finiti a processo l’ex sindaco di Arzachena Alberto Ragnedda e due dirigenti del settore ambientale, Antonio Era e Libero Meloni, per la vicenda che riguarda l’ecocentro di Cannigione. Pare che gli stessi abbiano consentito senza autorizzazioni la realizzazione e gestione a Cannigione dell’impianto dei rifiuti, ad opera della società Cosir srl.

L’ex sindaco e i dirigenti comunali dovranno difendersi, nel febbraio 2019, dall’accusa sfociata ormai nel penale. L’ecocentro era stato duramente contestato anche da alcuni cittadini che protestavano per il cattivo odore e per il conferimento del vetro, che durante le ore notturne creavano molto rumori.

(Visited 657 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!