Gallura ignorata nel nuovo piano anti coronavirus per gli ospedali della Sardegna

L’intervento del consigliere Regionale Meloni.

Sull’approvazione preliminare del Piano di organizzazione della rete ospedaliera in emergenza coronavirus, adottato dalla giunta regionale colo scorso 4 giugno, interviene il consigliere regionale gallurese Giuseppe Meloni, che denuncia la totale assenza del nord est della Sardegna tra i territori interessati dall’importante intervento e annuncia la presentazione di un’interrogazione urgente in merito.

“Ancora una volta – sostiene il consigliere Dem – la giunta regionale e l’assessore della sanità assumono importanti decisioni in cui un territorio nevralgico della Sardegna viene completamente ignorato. Appare davvero inspiegabile, anche a leggere le motivazioni, la scelta di implementare i posti letto di terapia intensiva e sub intensiva, in previsione di una temuta recrudescenza del coronavirus, in diversi presidi ospedalieri diffusi nella nostra Isola senza che si preveda alcunché nel nord est della Sardegna”

“L’assessore Nieddu e la giunta – prosegue Meloni – dimostrano ancora una volta di non considerare evidentemente la Gallura un territorio meritevole di attenzione, quando non riconoscono a quella zona dell’Isola nuovi posti letto di terapia intensiva e sub intensiva, le relative apparecchiature e attrezzature, nonché risorse economiche e umane per i presidi ospedalieri e per la gestione dei trasporti secondari.”

“Come se, anche a non voler considerare la costante crescita della popolazione residente, il nord est della Sardegna non sia, alle porte di una stagione turistica seppur difficile, il territorio con maggior presenze turistiche della regione, quello dove insistono il 70% delle strutture ricettive
dell’isola, tre porti commerciali, numerosi porti turistici e uno dei più importanti aeroporti d’Italia, in particolare durante la stagione estiva.”

“La giunta regionale riveda immediatamente questa assurda decisione -continua il consigliere Meloni – e preveda senza indugi nuovi posti letto di Terapia intensiva e sub intensiva, e le relative risorse, anche per il nord est della Sardegna.”

“A questo scopo chiedo ai colleghi del territorio che siedono tra i banchi della maggioranza – conclude il consigliere Meloni – di sostenere l’ennesima sacrosanta battaglia a difesa di un territorio troppe volte bistrattato dalla Regione, che paradossalmente nell’ultimo anno ha subito ulteriori e crescenti angherie da parte della nuova amministrazione regionale guidata dal presidente Solinas”.

(Visited 546 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!