Minaccia di uccidere la figlia con la motosega, arrestato dalla polizia

Arrestato dalla polizia di Cagliari.

Arrestato oggi dalla polizia di Cagliari un 47enne per atti persecutori ai danni della figlia. Secondo quanto riportato dagli inquirenti, l’uomo avrebbe rivolto pesanti minacce alla giovane, tra le quali “Ti uccido, ti faccio a pezzi con una motosega”. Il gip del Tribunale ha firmato l’ordine di custodia cautelare, dopo l’ennesimo episodio vessatorio e, in particolare, dopo la denuncia della figlia nei confronti del genitore.

Purtroppo le minacce avevano già avuto luogo in passato: l’uomo era finito in carcere nel 2010 con l’accusa di aver tentato di uccidere la moglie. La figlia aveva deciso di dargli una seconda possibilità una volta che il padre era stato rimesso in libertà. Ma l’uomo ha da subito ricominciato ad avere atteggiamenti morbosi e aggressivi dal punto di vista verbale nei confronti della ragazza. Secondo la polizia, sarebbe arrivato alle minacce di morte che l’hanno poi convinta a rivolgersi alle forze dell’ordine. Per il cagliaritano è stato inevitabile il carcere come misura cautelare, per la figlia finalmente la fine di una persecuzione.

(Visited 329 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!