Pedinamenti, molestie e minacce: denunciato l’ex per stalking

Non si rassegnava al rifiuto dell’ex fidanzata.

Pedinamenti, molestie telefoniche ed esplicite minacce. Questa è la triste sequela di azioni attraverso cui un 40enne disoccupato, pregiudicato, a seguito di rottura della relazione sentimentale, ha messo in atto nei confronti della ex convivente.

Questa grave tipologia di violenza ha assunto nel corso degli anni una valenza sempre maggiore e oggi purtroppo è più che mai drammatica, caratterizzata da una violazione dei diritti umani, dell’integrità fisica e psicologica, della sicurezza, della libertà e della dignità della persona.L’uomo, secondo le denunce della ex fidanzata e i successivi accertamenti dei militari, avrebbe in più occasioni minacciato e molestato la donna, causandole un costante stato di tensione e ansia.

L’operaio voleva, in tutti i modi, riallacciare il rapporto amoroso con la ragazza e al secco rifiuto, è cominciata una vera e propria persecuzione. Il 40enne, che non accettava l’idea della fine del rapporto accecato dall’ennesimo rifiuto, aveva incominciato a perseguitare la donna. La vittima esausta, ha quindi nuovamente rivolto all’arma un’accorata richiesta di intervento. Il 40enne, inchiodato alle proprie responsabilità dalle evidenze raccolte dai carabinieri, sempre attenti a perseguire tanto odiose fattispecie criminose, è stato deferito in stato di libertà per il reato di atti persecutori.

La comunicazione e la sensibilizzazione sul problema rappresentano uno strumento essenziale per la lotta alla violenza. Proprio in tal senso la prevenzione e il contrasto che l’arma dei carabinieri pone è sempre massima. Presso la sede del comando provinciale di Nuoro è stata istituita “Una stanza tutta per sé”, il nuovo spazio di ascolto per le donne vittime di violenza, periodicamente purtroppo utilizzata da militari, sia uomini che donne, che frequentando specifici corsi di formazione, cercano di dare una risposta a donne, vittime di problematiche decisamente complesse.

(Visited 272 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!