Gli Autogrill sulla 131 restano chiusi, i disagi di chi viaggia in Sardegna

La situazione degli Autogrill in Sardegna.

Riaprire i punti ristoro sulla statale 131 e la 131 Dcn e le altre arterie principali sarde al pari degli Autogrill sulle autostrade Italiane. È questo il senso dell’interrogazione presentata dal deputato di FdI Salvatore Deidda.

“Raccogliamo l’appello lanciato dagli operatori, dai cittadini e dai lavoratori che viaggiano lungo la ss 131 e la 131 dcn e le altre arterie principali sarde che lamentano la chiusura e il divieto di esercizi di somministrazione di alimenti e bevande, posti all’interno delle stazioni ferroviarie e lacustri, nonché nelle aree di servizio e rifornimento carburante, come previsto dal Decreto e dal Dpcm Draghi e dall’ordinanza del Ministro Speranza”, dichiara Salvatore Deidda, deputato di FdI.

“Una disparità di trattamento con il resto d’Italia visto che gli autogrill e i punti di ristoro in autostrada sono considerati essenziali. Peccato, però, che in Sardegna non abbiamo le autostrade ma delle arterie principali. Considerato che l’ordinanza di Speranza scade il 25 marzo, abbiamo presentato un’interrogazione per chiedere di adottare una deroga immediata e consentire l’apertura, seguendo tutti i protocolli sanitari, di quelle attività al pari dei servizi essenziali autostradali”, conclude Deidda

(Visited 905 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!