La Gallura e “Ruinas del fondatore” trionfano nella classifica dei migliori vini sardi

Ottimi risultati della Gallura nella classifica del vini sardi

On line la Guida ai migliori vini della Sardegna 2024 di Vinodabere.it, con la Gallura che recita un ruolo di primo piano. Degli oltre 700 vini degustati sono stati 329 quelli con un punteggio di almeno 90/100 considerati degni di recensione. Tra questi ce ne sono stati più di 100 che hanno superato i 98 punti e solo cinque vini in Sardegna hanno preso il massimo dei voti, 100 su 100.

Tra questi il “Ruinas del fondatore 2020” della Cantina Depperu di Luras. Gli altri sono:
Vernaccia di Oristano Riserva Per Te 2002 – Silvio Carta
Vino Liquoroso Rosso Festa Norìa s.a. – Santadi
Cannonau di Sardegna Brulleri Ghirada Bruncu Boeli 2021 – Osvaldo Soddu
Cannonau di Sardegna Riserva Tziu Ziliu 2019 – Cantina Orgosa

La Gallura nella top 5 degli spumanti

Nella top 5 degli spumanti sardi ci sono tre etichette galluresi. Al quinto posto c’è Spumante Metodo Classico  Extra Brut Faulas s.a. della Cantina Murales di Olbia. Al quarto Vino Spumante Dolce Moscato di Sardegna Gallura 2022 della Cantina Pedres di Olbia. In testa alla classifica c’è Vino Spumante Extra Brut Millesimato Vermentino di Gallura Metodo Classico Aria di Mari 2021 della Cantina Li Seddi di Badesi.

Sfida stellare tra i vementini della Gallura

Nella classifica dei “Migliori vermentino della Gallura ci sono 35 bottiglie e ci è voluto il fotofinish per verificare i punteggi elevatissimi in tutte le posizioni più alte. Al quinto posto c’è VT 2021 di Capichera (Arzachena) con 99,2/100 e al quarto Ruinas 2022 della Cantina Depperu (Luras) on 99,3. Sul gradino più basso del podio c’è Vermentino di Gallura Superiore Nozzinnà 2021 della Cantina Li Duni (Badesi) con 99,4. La medaglia d’argento va al Vermentino di Gallura Superiore Fiore del Sasso 2021 della Cantina La Contralta (Loiri Porto San Paolo) con 99,5 punti. Il primato spetta a uno dei cinque vini sardi che hanno ottenuto il massimo dei voti, col suo 100/100 trionfa il Ruinas del Fondatore 2020 di Depperu.

Gli esperti di Vinodabere.it si sono dati appuntamento a Roma per le degustazione e la scoperta della galassia sarda dei vini. “E bisogna dirlo, le scoperte non mancano – spiegano -. Perché accanto agli affermati “top player” di sempre, sono ogni volta più numerose le realtà in partenza meno celebri capaci di primeggiare e di far centro. E sono sempre di più le sottozone di fresca emersione che propongono prodotti da prima linea assoluta”. La Gallura viene segnalata in forte crescita anche per quanto riguarda i vini rossi. Le classifiche complete si trovano sul sito vinodabere.it.

Condividi l'articolo