Nel giorno dell’inaugurazione non si fermano le polemiche sulla nuova aula consiliare di Olbia

Le dichiarazioni dei consiglieri Pd.

“Si è inaugurata oggi la sala del Re. Il sindaco Settimo Nizzi, poiché evidentemente ritiene la cosa pubblica come propria, inaugura l’aula consiliare nel giorno del suo compleanno, dichiara il gruppo consiliare Pd.

Inaugurata la nuova sala del Consiglio comunale di Olbia

“L’aula consiliare, massima espressione politica e giuridica della città, disertata da ormai 3 anni dal sindaco, diventa improvvisamente la sua priorità. Un’aula consiliare costata centinaia di migliaia di euro, con un investimento sfacciato, soldi pubblici che si sarebbero potuti investire per altre priorità della città”.

“Dobbiamo evidentemente dedurre che l’assenza del sindaco nella vecchia aula sia dovuta al fatto che non fosse abbastanza sfarzosa per un amante del bello come lui, ora finalmente forse vorrà presenziare”, continuano i consiglieri Pd di Olbia.

“In una città dove il Museo Archeologico ha necessità di interventi di manutenzione continua, dove le palestre comunali ad oggi non risultano fruibili dalle società sportive, dove marciapiedi e illuminazione pubblica sono ancora carenti in molti quartieri e dove l’emergenza rifiuti ha raggiunto livelli spropositati, dove nulla si fa per la messa in sicurezza dell’incolumità pubblica dei cittadini in tema di dissesto idro-geologico, l’amministrazione guarda altrove”.

Il gruppo consiliare del PD, con una presenza silenziosa, ha presenziato al taglio del nastro nel rispetto del grande valore amministrativo e politico che rappresenta l’aula, nessuno contesta e ha mai contestato la reale necessità di una nuova Sala Consiliare ma nel rispetto delle reali priorità della città senza sfarzi eccessivi”.

(Visited 495 times, 2 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!