Tragedia a San Teodoro, muore annegato a 27 anni: chi è la vittima e cosa è successo

La vittima di 27 anni di San Teodoro.

La pesca era diventata la sua vera passione. La praticava da anni, da solo o con gli amici. Un amore che l’aveva portato spesso a scegliere con cura i posti e le ore più propizie. Stava lavorando in un bar come stagionale, Gianluca Mossa, il 27enne rimasto vittima, all’alba di questa mattina, della tragedia all’Isuledda, a San Teodoro, dove viveva.

Una vita normale, come tanti della sua età. Il lavoro, le feste, gli amici. Ed è proprio con gli amici che si trovava, da ieri notte, nella spiaggia di San Teodoro. Una nottata di allegria, con canna e lenza, qualche birra e un po’ di musica. Ma poi, verso le 5:30, la tragedia. Gianluca entra in mare. Gli si era hanno annodata la lenza della canna da pesca. Arriva con l’acqua fino al torace. Si tuffa per sbrogliarla. Ma sta improvvisamente male. 

Un un dolore al ventre, che richiama gli amici. Gli corrono incontro, lo afferrano e lo portano arriva. Chiamano i soccorsi del 118. Ma quando l’ambulanza arriva sulla spiaggia per Gianluca non c’è più niente da fare. Una tragedia di quelle che non vorremmo mai leggere. La ricostruzione dell’accaduto è stata fatta dai dai carabinieri del posto.

(Visited 25.743 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!