Parcheggi pieni? Per andare a Capo Testa ci sarà la navetta elettrica

La decisione del Comune di Santa Teresa.

Entro il 2021 a Capo Testa ci si potrà arrivare con la navetta elettrica, quando nel periodo estivo trovare un parcheggio è un miraggio.
Lo ha annunciato il sindaco di Santa Teresa Gallura Stefano Pisciottu  precisando che il denaro necessario a finanziare il parco navette ecologiche è pronto e, in questo momento, si sta già realizzando lo spazio per le fermate dei bus e si sta pensando anche all’acquisto di quattro mezzi elettrici. Inoltre, a breve sarà deciso il luogo per l’installazione delle colonnine di ricarica, probabilmente davanti il parcheggio coperto del porto.

L’intero progetto è stato finanziato con due milioni di euro dall’Unione dei comuni dell’Alta Gallura e in più verrà aggiunto un importo di 300mila euro stanziato dal Comune di Santa Teresa, per l’implementazione del servizio di trasporto dedicato alla mobilità sostenibile. “Questi soldi – ha sottolineato Pisciottu -. serviranno a creare un’infrastruttura tecnologica che consenta di verificare la situazione dei posteggi liberi a Capo Testa. Tramite un messaggio l’utente verrà aggiornato prima di arrivare a destinazione”.

Il sindaco ha spiegato anche il senso di questo progetto. “Con questo sistema si terrà sotto controllo il traffico e chi ha la residenza avrà un accesso limitato con la macchina. Sarà necessario tenere libero lo spazio in zona Cala Spinosa dove i bus potranno effettuare le manovre per tornare indietro”, ha concluso.

(Visited 1.746 times, 2 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!