Calcio, Alessandro Mascia l’eterna forza di ricominciare

Alessandro Mascia è un talento puro del calcio olbiese che per mille vicissitudini non ha raccolto quanto avrebbe meritato. A 31 anni si appresta ad affrontare la terza stagione consecutiva con il Porto Rotondo: “Qui sono rinato. Scendere due anni fa in Prima Categoria è stata una scommessa con me stesso. Mi sono messo in fondo alla fila consapevole di dover sempre dare qualcosa in più”. A 4 anni Alessandro gioca con i bambini di 7 al campetto del Dopolavoro Ferroviario: “Ero una trottola“. Trafila nell’Olbia Boys e poi la maglia dell’Olbia. A 17 anni la prima grande delusione. “Ero convocato per il ritiro dei bianchi ad Arona, ma la mattina della partenza fui escluso”.

Il rifugio immediato è al Tavolara di Giovanni Antonio Pitta:”Due anni splendidi con compagni dal calibro tecnico e umano eccezionale: Pittalis, Casu, Ferreli, Gianni e Piero Spanu. Mario Puddu mi adottò come un figlio standomi sempre vicino”. Poi Arzachena in Serie D. Alessandro affina la sua innata tecnica crescendo tatticamente e l’anno dopo firma un triennale con la Torres in C2. “Mi sembrava di toccare il cielo con un dito”. La sfortuna purtroppo è dietro l’angolo. “La Torres fallì e quel contratto mi impedì qualsiasi altra destinazione”.

Un’altra ripartenza in D con il Calangianus: “Alla seconda giornata a Boville mi ruppi il ginocchio”. Alessandro si emoziona:”E’stato un periodo terribile di sofferenza fisica e psicologica. Ce l’ho fatta grazie alla mia famiglia. Non ho mollato“. Dopo la guarigione di nuovo ad incantare ad Arzachena prima dell‘avventura nella massima serie lituana con il Tauras: “E’stata una bellissima esperienza di vita”. Due stagioni a San Teodoro e poi il Porto Rotondo: “Mi sento a casa. E’come essere in una nuova famiglia con valori umani immensi“. All’orizzonte il campionato di Eccellenza Regionale: “Siamo pronti. Sappiamo di dover dare il mille per cento, ma la forza del nostro gruppo farà la differenza”. Con in cabina di regia un certo Alessandro Mascia. E la sua eterna forza di ricominciare.

(Visited 1.518 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!