Il ricordo del rapimento di De Andrè dalla sua casa di Tempio a 40 anni da quella rocambolesca notte

Lui e Dori Ghezzi furono liberati dopo 117 giorni.

Ricorre in questi giorni il quarantesimo anniversario del rapimento del cantautore genovese Fabrizio De André e della sua compagna, la cantante Dori Ghezzi. I due artisti furono prelevati dalla loro casa in località L’Agnata nelle campagne di Tempio nella notte tra il 27 e il 28 agosto 1979 e liberati dopo 117 giorni dietro il pagamento di un riscatto di 550 milioni di lire versati dalla famiglia De André più altri 50 milioni versati successivamente dallo stesso Fabrizio.

Sorpresi mentre andavano a dormire e caricati sulla loro stessa auto, furono poi trasportati nelle campagne di Pattada, da lì subirono diversi trasferimenti durante i quasi quattro mesi di prigionia, a piedi e incappucciati, per gli impervi sentieri del Supramonte. 

Inizialmente i sequestrati dormirono all’addiaccio e mangiarono pane e formaggio, poi, con l’arrivo della stagione fredda venne loro concessa una tenda per la notte e un fornello a gas per cucinare cibi caldi.
Intense trattative portate avanti a più riprese da diversi intermediari si alternarono a inquietanti silenzi. La trattativa decisiva fu condotta da dom Salvatore Vico, allora parroco del Sacro Cuore a Tempio e già emissario della famiglia nei giorni successivi al sequestro, e dal commerciante orunese Giulio Carta, poi condannato per riciclaggio per avere sottratto dal riscatto la somma di 50 milioni di lire.

Dori Ghezzi venne liberata il 20 dicembre a pochi chilometri da Alà dei Sardi, Fabrizio De André il giorno successivo nei pressi di Buddusò. Una dozzina furono le condanne totali fra i 9 e i 25 anni. Nel 1985 De André firmò la richiesta di grazia inoltrata al Presidente della Repubblica da un allevatore pattadese. La terribile esperienza del rapimento sopravvive alla morte di Faber, nei versi della sua canzone “Hotel Supramonte” contenuta nell’album “L’indiano” del 1981.

(Visited 1.638 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!