Musica, giochi e venditori ambulanti: le nuove regole per stare nelle spiagge di Arzachena

L’ordinanza del sindaco Ragnedda sull’utilizzo degli arenili.

Giro di vite sulle spiagge di Arzachena. Il Comune mette in chiaro cosa sia consentito fare e cosa no. Con un’ordinanza firmata dal sindaco Roberto Ragnedda viene regolato l’uso degli arenili, prevedendo multe salate per i trasgressori. Da 150 euro fino a 1000. La notizia è stata anticipata dal quotidiano La Nuova Sardegna. Ma il contenuto dell’ordinanza è più complesso e parte dai venditori abusivi, a cui è interdetto l’accesso e la vendita sulle spiagge.

Poi si passa alle attività promozionali e pubblicitarie: anche queste vietate lungo il mare. Per poi finire con le regole, per così dire, di uso generale. Non ci si può accampare, ad esempio, davanti al mare e non si può arrivare in auto sopra la sabbia. Sono previste sanzioni anche per chi tenga la musica troppo alta, per chi organizzi feste non autorizzate o qualsiasi tipo di gioco che possa essere giudicato pericoloso. Inoltre, viene fissato in 3 metri la fascia di rispetto dal mare. Ovvero quel tratto di spiaggia che dovrà essere tenuto libero, dagli asciugamani compresi.

(Visited 450 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!