All’asilo senza acqua, nè cibo per punizione, il racconto del papà del bimbo di Budoni: “Rovinata l’infanzia”

Il caso dei presunti maltrattamenti all’asilo di Budoni.

“Mio figlio non è più lo stesso. Piange sempre e ha smesso di giocare. L’altro giorno l’ho portato ad una festa vicino casa, con degli altri compagnetti, e mi è stato tutto il tempo attaccato alle gambe”. Nella voce si sente tutta l’amarezza e la disperazione, per questa brutta storia che l’ha toccato da vicino. Dice che quando ha visto i filmati dei maltrattamenti subiti da suo figlio non poteva credere ai suoi occhi, ma che erano mesi che aveva capito che qualcosa all’asilo non andava.

Lui è il papà del piccolo, originario del Nordafrica, che insieme ai suoi compagni, sarebbe stato vittima delle violenze nella scuola materna di Budoni. “A casa gli dicevo che cosa c’è che non va? E lui rispondeva niente, niente – prosegue il padre -. Forse facevano una specie di patto del silenzio. Ma poi la notte si svegliava piangendo e a scuola non andava felice”.

Maltrattamenti all’asilo di Budoni: “Bambino lasciato senza acqua e cibo”. Indagini su due maestre

Secondo le indagini al piccolo sarebbe stato anche vietato di mangiare e bere. “Era la punizione della merenda, dicevano. E quando arrivava a casa era morto di sete. Io credo che non si possano trattare dei bambini così. Sono scappato dal mio Paese, perchè ho visto delle violenze incredibili e non voglio che i miei figli le rivivano. I bambini sono come degli angeli: non si toccano e si aiutano a crescere”.

Da giorni a Budoni non si parla d’altro. Molti genitori sono stati convocati in caserma dai carabinieri. “Quando ho saputo che cosa succedeva all’asilo ho passato delle settimane bruttissime. A lavoro non ero più me stesso e mi hanno pure licenziato – prosegue il genitore -. Mio figlio l’hanno quasi rovinato. Non so che immagini possa avere ora nella testa. Ma credo che quello che è successo è incredibile. Ora spero che le indagini si chiudano in fretta e vengano allontanate le maestre dalla scuola”.

(Visited 2.869 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!