Aggrediti in casa da quattro rapinatori: riescono a metterli in fuga

I rapinatori sono stati arrestati dopo un inseguimento.

Nel fine settimana trascorso, a Capoterra, i carabinieri della sezione Radiomobile di Cagliari hanno tratto in arresto, in flagranza del reato di rapina aggravata in concorso, 4 soggetti di origine rom gravati da precedenti penali, di cui un uomo e tre donne, tra i 37 e i 19 anni.

Erano circa le 18 quando i 4, in località “Frutti d’oro”, si sono introdotti all’interno dell’abitazione di due coniugi cagliaritani che, proprio in quel momento, stavano rincasando trovandosi i rapinatori davanti. La proprietaria dell’abitazione ha tentato immediatamente di immobilizzare una delle giovani malviventi che per guadagnarsi la fuga, ha aggredito violentemente la proprietaria con con graffi e svariati colpi al volto. I quattro, non riuscendo ad asportare nulla dall’abitazione sono fuggiti in stradae, saliti in auto, sono scappati a grande velocità.

I due coniugi, hanno immediatamente chiamato la centrale operativa dei carabinieri che ha inviato sul posto alcuni equipaggi della sezione radiomobile. Localizzati i rapinatori i militari si sono messi all’inseguimento, raggiungendoli e bloccandoli dopo che i malviventi hanno più volte di far perdere le proprie tracce procedendo sulla corsia opposta di marcia e mettendo in serio pericolo l’incolumità degli altri automobilisti. I quattro venivano trovati in possesso di una valigetta contenente  arnesi da scasso che veniva subito sottoposta a sequestro.

La vittima dell’aggressione si è recata alla guardia medica di cagliari, dove le sono state riscontrate svariate contusioni ed escoriazioni e una prognosi di 15 giorni. Gli arrestati invece, terminate le formalità di rito, sono stati trasferiti presso la casa circondariale di Uta.

(Visited 717 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!