Fondi ai gruppi, l’assessore regionale Biancareddu deve restituire 433mila euro

La sentenza della Corte dei conti sull’assessore Biancareddu.

L’assessore regionale della Pubblica Istruzione, Cultura e Sport, Andrea Biancareddu deve restituire alla Regione 433mila euro. Stando alla sentenza della Corte dei conti, l’assessore dell’Udc ha speso, o avrebbe fatto spendere, i fondi assegnati ai gruppi illegittimamente, senza presentare cioè documentazione che ne certifichi l’utilizzo a uso istituzionale.

I giudici hanno ritenuto, quindi, Biancareddu colpevole di danno erariale, per la vicenda dei fondi ai gruppi risalente alla tredicesima legislatura (2004-2007), che ha visto imputati altri ex consiglieri regionali. Secondo i giudici, il tesoriere dell’Udc in Consiglio regionale aveva speso o lasciato spendere ai colleghi consiglieri le somme contestate, senza averle rendicontate. I difensori dell’assessore hanno annunciato ricorso alla sezione centrale d’appello.

(Visited 1.028 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!