Maltratta il fratello malato e gli nega le medicine, interviene la polizia

La situazione era diventata insostenibile.

In questi ultimi giorni il commissariato di polizia di Quartu Sant’Elena ha svolto un’intensa attività di prevenzione e contrasto ai reati commessi in ambito familiare.

La vicenda ha avuto inizio a seguito dell’inasprimento dei rapporti famigliari tra fratelli, aggravatosi dopo la morte dei loro genitori. Il comportamento assunto in particolare da uno di questi, un 51enne quartese, è stato sin da subito improntato sull’arroganza, sulla prepotenza nei confronti dei congiunti ma soprattutto verso il fratello convivente, da tempo sofferente di varie e gravi patologie mediche, relegandolo ad una vita di ulteriore sofferenza e disagio, finanche ad arrivare a negargli o comunque a rendergli difficoltosa la disponibilità dei farmaci salvavita.

L’attività svolta dall’ufficio investigativo della sezione anticrimine, anche grazie alle segnalazione fatte dagli altri fratelli, ha accertato le gravissime violazioni perpetrate dall’uomo chiedendo ed ottenendo dall’autorità giudiziaria la misura dell’allontanamento dalla casa familiare, che ieri è stata eseguita insieme ai poliziotti delle volanti.

(Visited 1.039 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!