Rissa a colpi di tavolino a Olbia, il Comitato centro storico scrive al prefetto

rissa Olbia

La rissa accaduta in centro a Olbia fa scoppiare di nuovo l’emergenza sicurezza.

Sta girando ancora il video che ritrae diverse persone picchiarsi a colpi di tavolino lasciati all’esterno di un fast food pakistano in piazza Matteotti, a Olbia. La rissa, avvenuta in pieno giorno, intorno alle 17, davanti a una cinquantina di persone, sedute al bar, ha fatto scoppiare di nuovo il problema sicurezza nel centro storico di Olbia.

Sulla questione è intervenuto il Comitato del Centro Storico di Olbia, che ha denunciato più volte le criticità relative alla sicurezza urbana all’amministrazione comunale di Olbia. “Il problema sicurezza urbana del Centro Storico è stato posto da parte di numerosi cittadini, residenti ed operanti nel nostro quartiere, sin dalla prima assemblea del Comitato – ha detto il direttivo -. Infatti, come da regolamento comunale, il Comitato ha inviato al sindaco di Olbia, il dottor Settimo Nizzi, ogni verbale di assemblea evidenziando tutte le criticità sulla sicurezza urbana nel Centro Storico di Olbia”.

Il comitato del centro storico denuncia che, nonostante diverse sollecitazioni, da parte del primo cittadino non c’è stato alcun riscontro su un’eventuale incontro per risolvere le problematiche che da tempo attanagliano il quartiere, al fine di sensibilizzare il Comune ad agire.

“Nell’ultima assemblea che si è tenuta nel mese di aprile – sottolinea il comitato – i residenti hanno espresso l’improcrastinabile esigenza di una robusta presenza delle forze dell’ordine, ed in particolare del ripristino delle pattuglie notturne della Polizia Locale, nonché del presidio fisso della stessa nei punti sensibili come appunto Piazza Matteotti, luogo di numerosi episodi di violenza. Oltre a ciò, per gli stessi motivi, la settimana scorsa è stato chiesto un incontro congiunto con l’assessore Casu e con il comandante della Polizia Locale, dottor Mannoni, rimasto senza riscontro”

“Vista la mancanza di opportuno riscontro – conclude – il Comitato presenterà un esposto al Prefetto di Sassari ed a tutti gli organi competenti per ottenere il ripristino della sicurezza urbana, tutelando tutti i diritti dei residenti e delle attività del Centro Storico di Olbia”.

Condividi l'articolo