Tempio, sanità: una manifestazione per dire ‘basta’ ai tagli

Una manifestazione contro i tagli alla sanità in Gallura.

Fanno ancora discutere i tagli alla sanità che stanno mettendo in ginocchio l’intera Gallura. A causa del mancato rinnovo dei contratti del personale qualificato, mancheranno presto alcune figure importanti di presidio. Una delle più richieste è quello del tecnico audiometrista che collabora con i reparti di otorinolaringoiatria. Con i tagli questa figura, presente nelle tre strutture ospedaliere dell’Assl di Olbia, verrà a mancare.

Dunque, chi ha bisogno di un servizio cosi importante, dovrà recarsi a Sassari o a Nuoro. I pazienti che avranno bisogno di un medico di guardia, nel reparto di chirurgia, dovranno aspettare il proprio dottore disponibili in zona. Atteso lo sciopera dei sindacati che si schiereranno a favore del comparto sanitario il 6 luglio a Cagliari.

Una manifestazione per dire ‘no’ ai tagli imposti dalla Regione sulla sanità si svolgerà martedì 18 luglio a partire dalle ore 19.00. La proposta è nata durante l’assemblea pubblica organizzata dall’amministrazione in collaborazione con il ‘Gruppo Mamme di Gallura’. All’assemblea presenti i comitati, le associazioni, i sindacati, diversi amministratori e liberi cittadini che si sono riuniti giovedì sera nel Salone di Rappresentanza del Palazzo comunale.

Chi volesse collaborare all’organizzazione della giornata di protesta del 18 luglio potrà mettersi in contatto con il Comune chiedendo dell’ufficio affari istituzionali o inviando una mail con i propri riferimenti all’indirizzo segreteria@comunetempio.it. La prima riunione del comitato organizzativo è si è tenuta ieri sera, ore 19.00 nel Salone di Rappresentanza.

(Visited 97 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!