Dopo dieci anni l’aeroporto di Tortolì-Arbatax potrebbe riaprire per l’estate

L’aeroporto di Tortolì-Arbatax.

Chiuso da ormai dieci anni, forse riaprirà e il 2021 potrebbe essere l’anno giusto. Si tratta dell’aeroporto di Tortolì-Arbatax (Nuoro), situato in Ogliastra e lo scalo potrebbe essere riattivato entro questa estate.

Si pensa a ospitare aerei privati di aviazione generale, per un peso massimo non superiore ai 5700 chilogrammi ed un totale di 12 passeggeri a bordo. Il Consorzio industriale, proprietario della società Aliarbatax che detiene il 100% delle quote dello scalo, ha avviato le procedure per richiedere tutte le autorizzazioni all’Enac.

Per il 2022 il consorzio vorrebbe ospitare anche aerei con 100 posti, ma è presto per formulare ipotesi ufficiali. La ripresa dei collegamenti potrebbe avvenire tra maggio e giugno 2021. Lo scalo sardo è stato chiuso nel 2011 e messo in liquidazione del 2016. Per gli aerei privati, non sono utili presidi fissi alla torre di controllo e nemmeno al reparto antincendio. L’apertura di questo scalo potrebbe aumentare il livello del turismo nell’Isola.

(Visited 1.620 times, 3 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!