Famiglie italiane e mercato finanziario: la ripresa del 2020 tra prestiti e automotive

I dati del mercato finanziario.

Il 2020 non è certamente stato un anno semplice per le famiglie italiane e i dati del mercato finanziario riflettono questo particolare momento storico. Tuttavia, le ultime indagini iniziano a far intravedere un margine di miglioramento, dato che si nota una prima ripresa dei consumi e delle richieste di accesso al credito, comprese quelle destinate all’acquisto di automobili.

Credito alle famiglie: la situazione del 2020

Come accaduto per tanti altri settori, i numeri emersi da questo particolare 2020 possono essere difficilmente rapportati con gli anni precedenti. Anche per il mercato finanziario, infatti, sono stati rilevati dati non proprio incoraggianti, con cali notevoli delle richieste da parte delle famiglie italiane, sia per quanto riguarda i mutui che i finanziamenti.

Tuttavia arrivando ai dati più recenti, le famiglie italiane a partire da agosto 2020 sono tornate a far crescere le richieste di credito. In particolare, il dato aggregato dei prestiti ha fatto segnare complessivamente un +6,7%. Questo dato, se approfondito, mostra la grande crescita dei prestiti finalizzati all’acquisto di beni e servizi, che hanno subito un incremento del +22,2%. Bisogna fare una diversa considerazione per quanto riguarda i prestiti personali che hanno subito una flessione di poco superiore al 10%. Altro dato in crescita se confrontato con quello del 2019 è l’importo medio richiesto, che ha registrato un +2,9% portando il valore medio a circa 8.800 euro.

I motivi alla base di questa crescita possono sicuramente essere diversi. Si va da una maggiore consapevolezza finanziaria dei consumatori, che hanno ormai confidenza con questo tipo di prodotti, a dei tassi d’interesse sempre più convenienti. Un ruolo fondamentale è anche la maggiore sicurezza che trasmette questo settore. Oggi, infatti, si trovano diversi prodotti finanziari offerti da operatori affidabili e solidi come ad esempio Santander che, oltre a i classici finanziamenti personali, propone uno strumento come il conto deposito, perfetto per investire i propri risparmi in totale sicurezza.

Mercato auto: a giugno i prestiti crescono del +10%

Tra i settori più colpiti dall’epidemia da Coronavirus Covid-19 rientra senza dubbi quello automotive. Per diversi mesi, e soprattutto a causa dei diversi periodi di lockdown, il mercato delle automobili italiane ha registrato numeri molto negativi, con picchi che hanno toccato il -85% a marzo 2020, rispetto al 2019.

Fortunatamente anche da questo settore sono arrivati segnali di ripresa: a giugno 2020 si è registrata una crescita del 10,1% rispetto all’anno precedente sulle richieste di prestiti finalizzati all’acquisto di una nuova vettura.

(Visited 76 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!