Barca a vela alla deriva a largo della Corsica: salvata una coppia e il loro cane

Soccorsi dagli uomini della Guardia costiera.

Una coppia ed il loro cane salvati la notte scorsa dagli uomini della Direzione Marittima del Nord Sardegna, mentre si trovavano in balìa delle onde a circa 20 miglia ad est della Corsica. I due erano partiti ieri pomeriggio con loro barca a vela dal porto di Sari – Solenzara, in Corsica per raggiungere le coste del Lazio, senza tener conto dell’allerta meteo diramata dalla Protezione Civile e dai bollettini meteo ufficiali.

Ma il motore della barca era andato in avaria e le vele erano diventate inutilizzabili a causa del forte vento. Da qui la richiesta di soccorso, raccolta intorno alle ore 19 dalla Sala Operativa della Capitaneria di Porto di Livorno. A causa della distanza dalla costa per diverse ore non è stato, però, più possibile stabilire un contatto radio con l’unità in difficoltà. Pertanto, le Sale Operative delle Capitanerie di Porto di Olbia e Livorno hanno allertato tutte le navi di linea che avrebbero attraversato l’area in cui poteva trovarsi la barca, durante la notte per garantire un servizio di vedetta e le comunicazioni radio.

La barca è stata avvistata dalla nave cisterna liberiana “Central Park” e la Centrale Operativa del Comando Generale di Roma ha disposto il suo dirottamento in zona, ma a causa del forte vento e del mare molto mosso, non è riuscita ad effettuare il trasbordo delle persone coinvolte. A quel punto è stato disposto l’intervento della motovedetta d’altura dislocata presso la Capitaneria di Porto di La Maddalena, la quale, giunta sul punto alle 3 di questa notte, ha rintracciato la barca alla deriva con a bordo i due malcapitati ed il cane.

Gli uomini della Guardia Costiera di La Maddalena, dopo aver guadagnato il lato di sottovento della nave cisterna, hanno effettuato il trasbordo degli stessi mentre la barca a vela, non più in grado di navigare, veniva lasciata alla deriva ed emesso apposito avviso ai naviganti. Portati in salvo a bordo della motovedetta, i due diportisti soccorsi sono stati condotti e sbarcati presso il porto di La Maddalena ed accompagnati dai militari presso gli Uffici della Capitaneria di Porto per essere rifocillati e per ricostruire la vicenda. Sono ora in corso le operazioni per individuare un’apposita ditta specializzata per il recupero dell’imbarcazione, nel rispetto delle norme sulla tutela dell’ambiente marino.

(Visited 185 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!