Il concerto dei Tazenda è green, il messaggio che sensibilizza il pubblico di La Maddalena

Il concerto dei Tazenda per Garibaldi in piazza.

Grande successo per il concerto dei Tazenda, spettacolo che ha chiuso con stile “Garibaldi in piazza”, la manifestazione che per tre giorni ha animato la piazza e il centro storico di La Maddalena con eventi e spettacoli di ogni genere.

La band folk-rock sarda era da undici anni che mancava dall’isola, ma il suo ritorno ha lasciato tutti stupiti ed emozionati per la performance sul palco. Il loro concerto faceva parte del “Ammajos Tour”, uno show durato due ore e mezza e incentrato sul tema della salvaguardia dell’ambiente e della terra di tutti: “L’uomo non appartiene alla terra. È la terra che appartiene all’uomo”.

Questo il messaggio iniziale utilizzato come intro dello spettacolo. Un messaggio chiaro e forte, mirato a far prendere coscienza della problematica, e quindi a sensibilizzare il pubblico, in quanto “solo insieme ed uniti, tutti noi possiamo salvaguardare e difendere la nostra terra, l’unica terra che abbiamo”, come afferma Nicola Nite, il frontman della band.

L’intero concerto ruotava intorno a questo tema, attuale e discusso come non mai, grazie alle varie campagne “plastic free”. Su questa linea si è basata l’intera scaletta del concerto. Per questo non potevano mancare brani come “Madre Terra”, “Tazenda”, che tratta il tema scottante del fuoco e degli incendi che , come si sa, colpiscono tragicamente l’intera Sardegna, o la canzone “Cuore e vento”, una vera e propria dichiarazione d’amore alla Sardegna.

Non sono mancanti gli omaggi ad Andrea Parodi, lo storico cantante del gruppo scomparso tredici anni fa, nel 2006, a causa di un tumore. Il  concerto del gruppo è stato possibile grazie al figlio di Parodi e alla sua “Fondazione Andrea Parodi”, che ha lavorato con sinergia con l’amministrazione comunale per la realizzazione dell’evento.

(Visited 815 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!