Successo a Olbia per l’assemblea dei giovani sindaci d’Italia: “La prima di una lunga serie”

Il bilancio tracciato dal coordinatore dell’assemblea Piga.

“Il titolo dell’evento era Manteniamo le promesse. Beh, penso che la promessa di portare l’assemblea in Sardegna sia stata di gran lunga mantenuta”. Antonio Piga è visibilmente soddisfatto. È stato lui il deus ex machina dell’assemblea nazionale ANCI Giovani, che si è svolta a Olbia lo scorso 6 e 7 settembre.

Consigliere comunale di Calangianus, fa parte del coordinamento ANCI giovani sia nazionale che regionale. Ed è da lui che è arrivata la proposta di organizzare l’assemblea a Olbia. “Ci ho creduto e ci abbiamo creduto dall’inizio, ci ho messo l’anima e il cuore, ho sudato sangue, ci ho messo tutta la tenacia che ho, e alla fine ci sono e ci siamo riusciti”, spiega.

Come ha affrontato questa esperienza? “Essere stato il cuore pulsante di quest’iniziativa mi ha sobbarcato di grosse responsabilità, responsabilità che potevano deludere tante persone le quali si aspettavo dal primo istante di ottenere Olbia come meta dell’assemblea, e deludere poi chi da quest’assemblea sia aspettava tanto”.

La due giorni dei giovani amministratori è stata un successo. Più di 300 sindaci e rappresentati sono arrivati da tutta Italia per discutere di sostenibilità, ambiente e di cultura. “Questo successo non era scontato, è stato frutto di un lavoro costante e sinergico durato due anni e mezzo, due anni e mezzo di fatiche, ripagate dalla folta ed inaspettata partecipazione. Un evento così non capita tutti i giorni di averlo nella nostra Isola, pertanto il mio augurio è che questo sia il primo di una lunga serie”.

(Visited 241 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!