Piccoli gesti per tutelare il mare: il progetto a Tavolara

Il progetto Effetto Farfalla.

II cento educatori ambientali mobilitati dal progetto Effetto Farfalla – coinvolge i centri di educazione ambientale Ceas sardi con capofila il Ceas del Parco di Porto Conte di Alghero –  sono sempre in attività per educare al rispetto della natura residenti e turisti. All’azione diretta in spiaggia si sommano gli incontri di studio ed approfondimento. Ne sono stati realizzati 13 in tutta l’isola dove si sono confrontati studiosi ed esperti sulle tematiche della tutela ambientale: dalla gestione dei rifiuti alla difesa della flora e della fauna. 

Nel mese di settembre sono in programma altri 3 incontri.  Si inizia domani – mercoledì 11 settembre – a Tavolara. Appuntamento alle 6 e 30 del mattino   al parcheggio della spiaggia di Porto Taverna, per “Saluto al sole in area marina. Alba tra terra e mare”.  Per maggiori informazioni (338/2705788). 

Si prosegue venerdì 13 settembre a Capoterra con l’incontro organizzato dal CEAS laguna di Santa Gilla. Appuntamento alle 18 e 30 in Casa Spadaccino dove si parlerà di “Cambiamenti climatici: dal globale al locale”. Intervengono Matteo Tidili (meteorologo Rai Pubblica Utilità) e Francesco Dessì (sindaco di Capoterra).

A Pula il Ceas della Laguna di Nora ha organizzato un aperitivo scientifico  – alle 18 a Casa Frau in Piazza del Popolo – dedicato a “Archeologia del litorale. La spiaggia, scrigno di storia e di vita dell’antica Nora”. Interverrà Jacopo Bonetto, professore di archeologia greca e romana all’Università di Padova.  Al termine un brindisi con vini e prodotti tipici.  

(Visited 141 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!